Rosé Venezia DOC, il vino per la Festa della Mamma

La Festa della Mamma

La Festa della Mamma è una data speciale durante l’anno, è il giorno in cui ognuno di noi, figlio o figlia ringrazia la mamma, per la vita che ci ha regalato, per le gioie di ogni giorno nello stare insieme, che si festeggia in Italia la seconda domenica del mese di maggio (nel 2020 è il 10 maggio).

 

Una giornata speciale

La Festa della Mamma è una festività che in questo periodo, possiamo ancora di più gustare nelle nostre case, nell’intimità delle nostre famiglie, potendo gustare un pranzo e una cena all’insegna della tradizione, quella che ogni mamma custodisce per sé e regala ad ogni figlio e figlia come bagaglio culturale e identitario della zona di nascita e crescita.
Molte sono infatti le “ricette della mamma” che conosciamo. Nei luoghi della denominazione Venezia DOC, diverse sono le espressioni dei piatti, per un diverso uso degli ingredienti o delle modalità di cottura, a seconda delle disponibilità che la natura mette a disposizione, senza per forza dover ricorrere a prodotti importati delle “ricette della mamma”. Molte di queste sono la testimonianza al giorno d’oggi di Venezia, città, che con la sua Repubblica, che ha fatto da mamma a tutto il Centro Nord e Nord – Est Italia, lasciandoci numerose tracce, tra cui ricette della tradizione culinaria.
Come ogni mamma insegna, “mangia italiano, che mangi sano”, quindi un suggerimento fidato sulla bontà di quello che la cultura e l’enogastronomia locali mettono a disposizione, aspetto quanto mai messo in evidenza in questo momento. Un invito che Venezia DOC raccoglie per invitarvi a provare le ricette della tradizione di Venezia, gustando i prodotti dell’agricoltura locale e sostenendo quindi le aziende del made in Italy agro-alimentare di cui tutti andiamo fieri nel mondo, come Venezia lo era al tempo della Serenissima Repubblica, durante il quale offriva le sue merci ai compratori di tutto il Mediterraneo, come fiore all’occhiello dell’elevata qualità delle sue produzioni.

 

Una ricetta per la mamma con il Rosé Venezia DOC

Durante la giornata della Festa della Mamma approfittiamo di questo momento felice per celebrare le nostre mamme nella giornata a loro dedicata, preparando con loro e/o per loro una ricetta della tradizione veneta, abbinandola al Venezia DOC Rosé.

 

Venezia DOC Rosè, un vino gentile, delicato

 

Il Rosè Venezia DOC è un vino delicato, a partire dalla nuance di rosa che lo caratterizza. Essa ricorda i fiori di pesco e ciliegio, che il loro esprimono la delicatezza con cui si esprimono le donne; all’olfatto presenta soffici note floreali di rose e fiori selvatici, per poi cedere il passo a profumi fruttati di ananas, marasche (ciliegie selvatiche) e frutti di bosco. Le bollicine vivaci ed eleganti prolungano anche in bocca queste sensazioni con un finale piacevolmente amaricante.

 

La denominazione Venezia DOC

 

Venezia DOC è la denominazione che comprende i territori delle province di Treviso e Venezia, nei vigneti una volta sotto l’egida della Serenissima Repubblica di Venezia, che vanno dalle Dolomiti fino alla Laguna. Qui la biodiversità è rispettata, sin dai tempi dei Veneziani e oggi portata avanti grazie al clima favorevole alla coltivazione della vite. Questi vini regalano l’essenza e le personalità che ognuno di noi può incontrare camminando per le calli o semplicemente entrando in una tradizionale osteria veneziana. Sono il sapore più vero e autentico di questo stile di vita e si possono osservare nel convento dei Carmelitani Scalzi dove sono stati recuperati i vitigni storici locali nel Sestiere di Cannaregio, a pochi passi dalla Stazione dei Treni di Venezia Santa Lucia.