Dusseldorf

Prowein 2018: i vini Doc Venezia e il pubblico internazionale di Düsseldorf

Al consueto appuntamento vitivinicolo internazionale, Prowein 2018, si sono presentati al pubblico internazionale i vini Doc Venezia.

Dal 18 al 20 marzo, presso il Padiglione 15 stand D21 del Consorzio Vini Venezia è stato possibile assaggiare e degustare alcune tipologie dei vini Doc Venezia che hanno riscosso curiosità e apprezzamento.

Un sorso di Venezia in tutto il mondo

Bisogna proprio dirlo, bere un calice di Doc Venezia, che sia esso uno Chardonnay  o un Merlot, è come poter portare ovunque tu sia e assaporare lo spirito della città di Venezia. Prowein 2018 ne è stata una prova. Parlare di questa città, già magica e affascinante, rinomata in tutto il mondo, associandola ai suoi vini è stato molto apprezzato.

Il pubblico estero ha potuto scoprire i vigneti nascosti, i giardini dei Carmelitani, gli itinerari enogastronomici.

Quali vini in particolare sono stati apprezzati?

Sarà la primavera ormai vicina, sarà l’eleganza e freschezza di questi vini, ma il Prowein 2018 ha visto un notevole interesse per lo spumante e il Rosè Doc Venezia. Per quanto riguarda i vini fermi bianchi il Pinot grigio, ha conquistato il pubblico per la sua struttura leggera e profumata, ideale per aperitivi e piatti delicati. Tra i rossi invece il Merlot ha il suo posto d’onore, un vino che regala grande piacevolezza all’assaggio per struttura e morbidezza.

I trend 2018 del mondo del vino

I trend che si sono evidenziati durante questo Prowein 2018 si sono rivelati interessanti. Un cambio di tendenza che vede un’emergente e sempre più in crescita richiesta di Rosè, sia nella versione dry che brut, soprattutto per i mercati anglofoni e americani. Si mantiene costante la richiesta degli spumanti italiani e veneti che piacciono molto per la freschezza e leggerezza in grado di conquistare tutti i palati.

Cosa dire, che sia proprio il caso per stare al passo con i trend tenendo qualche bottiglia di Rosè Doc Venezia in cantina?

Messe