pinot grigio

3 buoni motivi per scegliere il Pinot Grigio Doc Venezia

Il Pinot grigio DOC Venezia non è un vino bianco qualunque, ma porta con sé tutte quelle caratteristiche a cui non rinunciare se si cerca qualità e autenticità.

Il suo legame con la splendida Venezia ha origini già agli inizi del ‘900, tanto che si presta a rappresentare il volto e le sfaccettature di questa città.

Ecco almeno tre buoni motivi per i quali, se vorrai assaporare Venezia, dovrai bere un Pinot Grigio DOC Venezia.

 

Il territorio, un’unione profonda

Sentori di mela, litchi, pompelmo, fiori di sambuco e biancospino, una persistenza e delicata freschezza dovuta ad una buona mineralità regalata dal terreno. Queste sono le caratteristiche che rendono questo vino così apprezzato in tutto il mondo.  

La qualità del Pinot Grigio DOC Venezia è data dalla conoscenza di questo vitigno ormai radicata nel territorio, un terroir e delle condizioni climatiche che lo rendono unico nel suo genere. La sua tutela ha origine più di trent’anni, infatti, dal 1982 il Pinot Grigio acquista il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata.

 

È un vino versatile

Tra le tante qualità che gli si riconoscono ce n’è una davvero importante: la versatilità. Se è quasi facile abbinarlo ad un branzino al forno, vi sorprenderà quando è accostato alla carne, volete un suggerimento? Provate con un prosciutto crudo stagionato o, perchè no, con delle carni bianche, il risultato è un abbinamento di notevole eleganza.

 

Adatto ad ogni occasione, parola di veneziani

Il Pinot grigio è bevuto dai veneziani fin dai primi del Novecento, che con molta probabilità, erano soliti gustarlo in barca o in gondola. Fresco e beverino, se vi trovate a Venezia, dà ristoro all’ombra di qualche monumento o vicino alla riva d’acqua, qui si è soliti sorseggiarlo anche in altana, la tipica terrazza veneziana realizzata sui tetti, o al  ristorante.

Non c’è un momento giusto per gustare un Pinot grigio DOC Venezia, ogni momento sarà perfetto. C’è chi lo preferisce alle bollicine durante l’aperitivo, magari accompagnato da un cicchetto in perfetto stile veneziano e chi invece lo sceglie per accompagnare pietanze più complesse, a tavola, con amici e parenti.

 

Il consiglio di DOC Venezia

Il Pinot grigio si presta per accompagnare i pic nic nelle gite all’aria aperta, in barca o a piedi, assicuratevi di mantenerlo fresco per apprezzarne tutte le caratteristiche. La temperatura di servizio ideale va dagli 8°C ai 10°C.

 

ristorante Pinot Grigio Doc Venezia - bicchieri

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva